Ven11242017

Last update11:59:11 AM

Back Sei qui: Home NEWS Notiziario BENEVENTO NELLA CARTOGRAFIA STORICA ALLA BIBLIOTECA "MELLUSI"

BENEVENTO NELLA CARTOGRAFIA STORICA ALLA BIBLIOTECA "MELLUSI"

Comunicato Stampa n. 1388 del 13 Luglio 2017

Altro immancabile appuntamento per chi ama la ricerca sulle fonti documentarie.

Apre alle 11.00 di martedì 18 luglio 2017 presso le sale espositive della Biblioteca Provinciale “A. Mellusi” nel capoluogo sannita la mostra bibliografica “Benevento – L’immagine urbana nei secoli”, curata dalla Coop. Epislon per conto della Provincia di Benevento.

Lo comunica il Presidente Claudio Ricci.

La Mostra, che resterà aperta sino al 28 luglio, intende illustrare l’evoluzione e sviluppo della forma urbis di Benevento nel tempo, dal XV alla prima metà del XX secolo, ricorrendo alla testimonianza delle fonti iconografiche e bibliografiche.

Il percorso espositivo, secondo le intenzioni dei curatori, si avvale di riproduzioni ed originali della cartografia storica della città (mappe e cartografia catastale), stampe ed incisioni di vedute immaginarie e prospettiche, con esemplari provenienti anche dal Museo del Sannio, fotografie d’epoca e volumi antichi e moderni, a supporto della comprensione dei processi di trasformazione urbanistica della città.

L’immagine della città attraverso i secoli ci viene restituita grazie ai racconti dei viaggiatori del Grand Tour e all’occhio degli artisti presenti a Benevento soprattutto fra XVIII – XIX secolo, dando voce ai luoghi di rappresentanza ufficiale o di culto, come la Rocca dei Rettori, Santa Sofia e il Duomo, o ai monumenti simbolo quali l’Arco di Traiano, che definiscono il volto riconoscibile del centro abitato, ma anche agli angoli più nascosti e non meno suggestivi come le vedute di Via Posillipo e dei pontili medievali.

In mostra si potranno ammirare “Beneventum Depinctu in monte S. Felicis” un’incisione realizzata nella prima metà del Seicento da D. A. Piperno, secondo una prospettiva a volo d’uccello che diverrà la “facciata” ufficiale della città di Benevento e per questo fonte d’ispirazione per vedute successive, come quella rinvenibile in G. B. Pacichelli (“Il Regno di Napoli in Prospettiva”, Napoli 1702), la Topografia della pontificia Città di Benevento di S. Casselli (1781), oltre ad incisioni ed acqueforti di Luigi Rossini, Francesco La Marra, Robert Brandard, G.B. Piranesi, Saverio Pistolesi che raffigurano i luoghi simbolo di Benevento.

E’ una grande occasione per confrontare preziose informazioni sul cambiamento dell’immagine urbana, dopo i due terribili terremoti del 1688 e 1702, ma soprattutto con gli imponenti sventramenti del tessuto edilizio avvenuti dopo l’Unità d’Italia e con la ricostruzione postbellica.

La mostra “Benevento – L’immagine urbana nei secoli” resterà aperta al pubblico tutti i giorni feriali con il seguente orario:

-lunedì e venerdì: 8,30 - 13,00;

-martedì, mercoledì, giovedì: 8,30 - 13,00 / 14,45 - 17,45.

Galleria immagini

 
Sample image  
Sample image

Galleria video

 
alternative test 1
tttt

 

logo youtube