Gio09202018

Last update05:28:25 PM

Back Sei qui: Home NEWS Notiziario LA STRADA SENZAMICI E LA DIGA DI CAMPOLATTARO: IL PARERE DI RICCI

LA STRADA SENZAMICI E LA DIGA DI CAMPOLATTARO: IL PARERE DI RICCI

Comunicato Stampa n. 1955 del 14 aprile 2018

 

Il Presidente della Provincia di Benevento Claudio Ricci ha rilasciato la seguente dichiarazione:

 

Sono particolarmente lieto del buon andamento dei lavori per la realizzazione della variante alla strada Senzamici che la Provincia con il suo Servizio Viabilità sta realizzando in territorio di Morcone (BN).

La nuova arteria, che correrà ad una quota più alta rispetto al tracciato attuale, consentirà di mettere infatti in esercizio la diga di Campolattaro. 

La strada Senzamici, nel suo tracciato attuale, correndo ad una quota più bassa, sarebbe infatti sommersa dal lago artificiale se lo stesso fosse del tutto riempito chiudendo interamente lo sbarramento a valle.

In altre parole, la variante, una volta ultimata, consentirà di avviare il completamento il riempimento del lago artificiale creato dalla sbarramento sul fiume Tammaro a Campolattaro (BN).

Oggi, infatti, la Società partecipata Asea, che monitora 24 ore su 24 la diga per conto della Provincia di Benevento, è stata autorizzata dal Ministero Infrastrutture e dalla Direzione Nazionale Dighe a portare l'invaso solo fino a circa 374 metri sul livello del mare e non oltre per non sommergere d'acqua l'unica strada di accesso alla località Senzamici di Morcone. Una volta completata da parte del Servizio Viabilità della Provincia questa variante stradale, di modesta lunghezza lineare, circa 500 metri, ma di straordinaria importanza strategica, l'Asea potrà attuare la già ottenuta autorizzazione ministeriale a portare il lago artificiale sino al suo massimo e cioé ad un'altezza di 377 metri sul livello del mare. In questo modo, secondo le Autorità governative di vigilanza, la diga potrà entrare finalmente in esercizio a 38 anni dall'inizio della sua costruzione da parte della disciolta Cassa per il Mezzogiorno. Insomma, con l'ultimo tassello costituito dalla strada Senzamici, la Provincia, che ha avuto affidata la diga, di fatto, solo nel 1999, dopo aver realizzato tutta una serie di lavori di completamento e di sicurezza correlati all'impianto, sta consegnando alla cittadinanza sannita e campana un'opera pubblica di straordinario valore strategico. Stiamo completando, cioé, un complicato puzzle amministrativo-tecnico e finanziario che infine, dopo tanti anni di stasi, darà al territorio una straordinaria potenzialità di sviluppo con le sue decine e decine di milioni di litri d'acqua. Siamo ora impegnati a portare a termine tutte le altre procedure necessarie a spendere le risorse finanziarie concesse dal Ministero delle Infrastrutture per l'utilizzo delle acque di Campolattaro”.

Galleria immagini

 
Sample image  
Sample image

Galleria video

 
alternative test 1
tttt

 

logo youtube