Lun09212020

Last update05:08:44 PM

Back Sei qui: Home NEWS Notiziario TEMPESTOSA RIUNIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE. DI MARIA REVOCA LE DELEGHE AI CONSIGLIERI

TEMPESTOSA RIUNIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE. DI MARIA REVOCA LE DELEGHE AI CONSIGLIERI

PROVINCIA di BENEVENTO

L’Ufficio Stampa

 

Comunicato Stampa n. 806 del 31 dicembre 2019

 

Tempestosa riunione di fine anno del Consiglio Provinciale.

L’annunciata costituzione di un nuovo Gruppo consiliare con i Consiglieri Domenico Parisi, Luca Paglia, Claudio Cataudo e Lucio Mucciacciaro ha scatenato oggi una dura polemica politica tra gli stessi e gli altri Consiglieri, in particolare tra Mucciacciaro e il Consigliere Giuseppe Bozzuto.

Il Consiglio, chiamato dal Presidente a votare sull’Ordine del giorno dei lavori, ha respinto a maggioranza e con il voto dei quattro Consiglieri Domenico Parisi, Luca Paglia, Claudio Cataudo e Lucio Mucciacciaro, atti programmatici di non poca rilievo per il territorio sannita.

In particolare, si tratta del potenziamento della palificata sulla strada Fondo Valle Isclero in direzione Valle Caudina a servizio dell’Ospedale di Sant’Agata de’ Goti; del miglioramento dell’alveo fluviale a Pantano di Benevento e di quello del Titerno; alcune strade provinciali nel comune di San Giorgio la Molara con la messa in sicurezza dei movimenti franosi, nonché delle procedure amministrative di manutenzione ordinaria e straordinaria di strade provinciali secondo il dettato della Regione Campania. Altri interventi riguardavano l’utilizzo di somme a disposizione ed economie di mutui pari complessivamente circa 1,3 milioni di Euro destinati per l’edilizia scolastica: Istituto Industriale di Benevento, Istituto Medi di San Marco dei Cavoti e Alberghiero di Montesarchio.

Altre opere riguardavano il sito di stoccaggio rifiuti di Casalduni. Altri 600 mila Euro di stanziamento regionale erano messi a disposizione dei comparti stradali in cui è suddiviso il territorio provinciale, mentre 100mila Euro erano destinati per il Ponte Janare tra Guardia Sanframondi e San Lupo.

Il Presidente Di Maria ha dichiarato che metterà in atto tutte le procedure tecnico-amministrative, assumendosene le relative responsabilità, per trovare soluzioni e scongiurare questi gravissimi danni al territorio in conseguenza di questa espressione di voto.

Per tali motivazioni “ad horas” il Presidente comunica di aver provveduto a revocare le deleghe ai Consiglieri Domenico Parisi, anche nel ruolo di Vice Presidente, Luca Paglia e Claudio Cataudo. A quest’ultimo Consigliere è stata revocata anche il potere di rappresentanza presso l’Upi nazionale e l’Upi regionale.

Sono state invece approvata la prosecuzione del contratto di servizio con l’Asea per il controllo degli impianti di risaldamento domestico e l’aggiornamento del Programma Biennale 2019/2020 degli acquisti di forniture e servizi.

Galleria immagini

 
Sample image  
Sample image

Galleria video

 
alternative test 1
tttt

 

logo youtube