DELEGAZIONE DEL SOUTH AUSTRALIA PRO ALLUVIONATI DEL SANNIO

Comunicato stampa n. 704 del 20 aprile 2016
 
Stamani una delegazione del Campania Club di Adealide – South Australia ha visitato la città di Benevento ed ha reso visita al Presidente Claudio Ricci della Provincia di Benevento.
La delegazione, composta dal dott. Mario Romaldi e dal sig. Erminio Ranaldo , aveva il compito di verificare sul campo come impiegare i fondi raccolti nel Nuovissimo Continente a favore del Sannio dopo il devastante alluvione dell’ottobre scorso. La solidarietà mobilitata dal Campania Club di Adelaide ha consentito di mettere a disposizione 100.00 dollari australiani pari all’incirca a 70.000 Euro.
Accompagnati dal dirigente facente funzioni del Settore Tecnico della Provincia, ing. Michelantonio Panarese,  gli italo-australiani Romaldi e Ranaldo hanno visitato le Scuole colpite dalla furia di acqua e fango (il “Rampone”, la succursale del “Guacci”, la “Moscati”ed il Campo di rugby del IV Circolo didattico) ed altre strutture. Al termine del sopralluogo, Romaldi e Ranaldo riferiranno quanto hanno visto al Comitato promotore della raccolta fondi pro-alluvionati del Campania Club al fine di decidere la destinazione dei fondi raccolti. Intendimento del Comitato è quello di finanziare una sola opera e di consegnarla al più presto agli utenti: pertanto, si vaglieranno le compatibilità tecnico-economiche delle possibili destinazioni dei fondi.
Il Presidente Ricci, nel ricevere la delegazione, ha voluto esprimere la sincera gratitudine sua personale e della Provincia di Benevento tutta per la solidarietà dimostrata dagli italo-australiani nei confronti del Sannio, terra d’origine. “A luglio dello scorso anno – ha dichiarato Ricci – con la visita nel Sannio del Primo Ministro del South Australia Hon. Jay Weatherill si avviò una ancora più intensa e forte cooperazione economica tra le due comunità. Oggi è stato l’evento calamitoso  di ottobre a dare la dimostrazione più forte e bella del legame profondo tra le nostre collettività: ne sono colpito e commosso”.