LA MINISTRA CARFAGNA RASSICURA IL PRESIDENTE LOMBARDI AL FORUM DELLE AREE INTERNE SUL CONTRATTO ISTITUZIONALE DI SVILUPPO. SULLO STRUMENTO DI PROGRAMMAZIONE LOMBARDI E IL SINDACO DI BENEVENTO MASTELLA AVEVANO SOLLECITATO L'ATTENZIONE DEL GOVERNO

Comunicato stampa n. 1920 del 27/05/2022

Il Vice Presidente della Provincia di Benevento, Nino Lombardi, intervenendo al III Forum delle Aree interne presso il Centro “La Pace”, ha sottolineato alla Ministra per il Sud e la Coesione territoriale, Mara Carfagna, relatrice sul tema “Aree interne, investimento per la crescita del Paese”, il rilievo programmatico ed istituzionale del Contratto Istituzionale di Sviluppo (CIS) che coinvolge tutti i 78 Comuni del Sannio e che sta per essere presentato ufficialmente dalla Rocca dei Rettori dopo due anni di lavoro iniziati già con la Presidenza di Antonio Di Maria.

Lombardi ha auspicato che il CIS del Sannio sia accolto favorevolmente dal Ministero per la Coesione territoriale sia perché frutto di una cocertazione sociale ed istituzionale che ha coinvolto Soggetti istituzionali e portatori di interessi legittimi, sia per le linee strategiche d’insieme individuate per la rinascita del territorio sannita.

La Ministra, dal Tavolo di Presidenza accanto all’Arcivescovo di Benevento mons. Felice Accrocca promotore del Forum delle Aree interne, rispondendo alla sollecitazione di Lombardi, ha riconosciuto l’importanza ed il rilievo del Contratto Istituzionale, uno strumento d’intervento rivalutato dal Governo Draghi, ed ha assicurato che la sollecitazione della Provincia di Benevento sarà tenuta nella dovuta attenzione.

 

***

 

Comunicato Stampa n. 1918 del 25 maggio 2022

Il Vice Presidente della Provincia, Nino Lombardi, ed il Sindaco di Benevento, Clemente Mastella, hanno comunicato alla Ministra per il Sud e la Coesione territoriale, Mara Carfagna, al Presidente della Regione, Vincenzo De Luca, e al Vice Presidente Fulvio Bonavitacola, che è in dirittura d’arrivo il Contratto Istituzionale di Sviluppo (CIS) per tutti i 78 Comuni del Sannio e che lo stesso sarà al più presto formalizzato ed inviato alle Autorità di Governo regionale e nazionale.

Com’è noto, Provincia e Comune di Benevento, al fine di riaffermare il protagonismo delle Istituzioni locali nella programmazione della crescita socio-economica del Sannio, hanno attivato, a fine 2019, con la Presidenza di Antonio Di Maria ed essendo Sindaco Mastella, la richiesta per lo strumento del CIS, che consente al Governo, attraverso le Autonomie Locali, di realizzare programmi strategici complessi che integrano interventi funzionalmente connessi per la valorizzazione e lo sviluppo dei territori. Il CIS accelera, moltiplica e rende convergenti le esigenze della domanda del territorio con l'offerta di sviluppo: rientrano in tale ambito i progetti di infrastrutturazione, sviluppo economico, produttivo e imprenditoriale, turismo, cultura e valorizzazione delle risorse naturali, ambiente, occupazione e inclusione sociale.

Per predisporre il CIS, determinarne priorità ed obiettivi, individuare gli indirizzi strategici di fondo della proposta programmatica, la Provincia ha avviato, nel marzo 2021, un processo di partenariato istituzionale ed economico-sociale, con la cooperazione degli altri Soggetti istituzionali e delle forze produttive e del terzo settore con l’obiettivo di giungere ad una proposta condivisa ed aderente alla realtà, che tenga conto di criticità e fabbisogni del territorio, con la dovuta attenzione ai processi ed alle dinamiche in atto.

La consultazione con le Istituzioni locali ha voluto recepire le istanze delle 6 diverse sub aree provinciali o “Sistemi Territoriali” per ciascuna delle quali identificare interventi e azioni strategiche portanti di valenza comprensoriale.

Per far questo, si è partiti da una prima fase di consultazione del partenariato istituzionale, in cui sono state convocate 6 diverse Conferenze (Sistema Territoriale Fortore: il 29/03/2021; Sistema Territoriale Alto Tammaro: il 29/03/2021; Sistema Territoriale Titerno: il 30/03/2021; Sistema Territoriale Taburno: il 30/03/2021; Sistema Territoriale Urbano Benevento: il 01/04/2021; Sistema Territoriale Pietrelcina: il 01/04/2021) per acquisire, nel rispetto di tempi europei, le indicazioni delle Istituzioni circa le linee strategiche da seguire per lo sviluppo del comprensorio medesimo.

In una seconda fase, si è proceduto alla consultazione del partenariato economico sociale (Associazioni agricole e artigianato: il 21/04/2021;  Associazioni ambientaliste: il 23/04/2021; Ordini professionali: il 26/04/2021; Sindacati provinciali: il 22/04/2021).

Le consultazioni si sono svolte mediante conferenze web in air e l’intero processo, benché rallentato dalla pandemia., è stato portato a termine.

Sono state predisposte, trasmesse e poi raccolte schede per il monitoraggio degli Interventi.

I principali fabbisogni emersi sono stati:

  • Attrazione nuova residenzialità
  • Infrastrutture – mobilita’ e logistica
  • Infrastrutture Verdi – Capitale Naturale– Green Economy
  • Reti digitali e innovazione
  • Valorizzazione patrimonio storico, culturale e paesaggistico ed altre risorse di eccellenza territoriali
  • Servizi Sanitari
  • Inclusione Sociale E Territoriale
  • Empowerment Capitale Umano

Il Vice Presidente della Provincia Lombardi sta procedendo in questi giorni a richiedere una ulteriore documentazione progettuale ad alcuni Comuni del Sannio e si sta procedendo, in questi giorni, alla definizione conclusiva del quadro dei fabbisogni degli Enti territoriali. Tanto al fine di poter utilmente strutturare la proposta strategica territoriale complessiva di CIS entro il termine massimo di tre settimane, che risponda ai fabbisogni di tutti i 78 comuni della Provincia di Benevento, nonchè delle Comunità Montane e dei Gal e di tutte le forze economico-sociali, con la cooperazione degli altri Soggetti istituzionali e delle forze produttive e del terzo settore.

Il Vice Presidente Lombardi ed il Sindaco Mastella si sono detti certi che la proposta di Contratto Istituzionale di Sviluppo sarà condivisa dalla Regione Campania e positivamente accolta dal Ministero per il Sud e la Coesione territoriale.