LA REGIONE CAMPANIA FINANZIA ALLA PROVINCIA CON 1,8 MILIONI DI EURO IL PROGRAMMA DI RIMOZIONE DEI RIFIUTI ABBANCATI PRESSO LO STIR DI CASALDUNI. LA SODDISFAZIONE DI NINO LOMBARDI

Comunicato stampa n. 2067 del 03/11/2022

La Regione Campania con Decreto Dirigenziale del 3 novembre 2022 ha ammesso a finanziamento la rimozione, il trasporto e lo smaltimento dei rifiuti abbancati dallo STIR di Casalduni (BN).

Con il provvedimento regionale si approva il finanziamento a favore della Provincia di Benevento della somma di € 1.725.068,60.

Lo comunica Nino Lombardi, Presidente della Provincia.

Lombardi ha anche precisato che la Regione ha individuato il Soggetto attuatore del provvedimento  la stessa Provincia avendone presentato il relativo progetto definitivo dei lavori, progetto che, curato dal Settore Gestione del Territorio, Risorse Idriche e Ambiente, è stato approvato con la Deliberazione presidenziale n. 132 dello scorso 27.05.2022.

Come si ricorderà, il programma per la rimozione dei rifiuti abbancati nell’impianto Stir di Casalduni rientra in un più complesso quadro di misure e di provvedimenti che vedono protagonista la Provincia, impegnata a ridare vita e normalità al ciclo integrato dei rifiuti nel Sannio.

La rimozione di quanto è abbancato  nell’impianto di contrada San Fortunato di Casalduni è infatti un tassello di una strategia finalizzata a superare la crisi in cui versa il ciclo gestionale dei rifiuti a seguito del devastante incendio del 2018 che ha bloccato l’unico impianto produttivo nel settore presente nel territorio provinciale. A pagarne letteralmente le spese di tale situazione sono i cittadini del Sannio: infatti i costi della lavorazione dei rifiuti sono lievitati in maniera sensibile a causa del trasferimento degli stessi per lavorazione presso impianti fuori provincia.

Per riavviare la linea produttiva del ciclo rifiuti, sia presso la Provincia che presso la Regione si sono svolti nei mesi scorsi numerosi incontri tra lo stesso Lombardi, l’Assessore all’ambiente ed il Vice Presidente della Regione Fulvio Bonavitacola, l’Ato Rifiuti e la Samte.

Nel commentare la notizia giunta da Napoli del finanziamento ammesso per lo Stir di Casalduni, il Presidente Lombardi ha espresso la propria soddisfazione per il provvedimento che segna di fatto una svolta nella complessa vicenda gestionale dei rifiuti. “La Provincia - ha dichiarato Lombardi  - esercitare un ruolo di grande responsabilità ed è in prima linea per normalizzazione l’intera filiera gestionale del ciclo rifiuti, abbattere i costi a carico dei cittadini e tutelare i posti di lavoro presso la Società partecipata Samte. Ringrazio vivamente la Regione Campania, ed in particolare l’assessore Bonavitacola, per aver adopttato un provvedimento tanto atteso”.